Salta al contenuto principale

Di Maio dice di voler aiutare le famiglie. Ma finora ha fatto solo promesse

Con un tempismo che definire sospetto è quasi un eufemismo, Luigi Di Maio, all’indomani del Congresso di Verona, annuncia misure per consentire finalmente alle famiglie italiane di fare figli.

Di Maio dice di voler aiutare le famiglie. Ma finora ha fatto solo promesse

Con un tempismo che definire sospetto è quasi un eufemismo, Luigi Di Maio, all’indomani del Congresso di Verona, annuncia misure per consentire finalmente alle famiglie italiane di fare figli.

Global Strike for Future, lo sciopero per il clima visto dai bambini in piazza a Roma: “Ho paura che la terra muore o si secca”

“Ho paura che la terra muore”. Francesco, sette anni, di origine indiane, parla con la voce bassa e gli occhi a terra. È venuto con la mamma Jenny, e ora affolla anche lui questa piazza di Romaai piedi dei Fori imperiali, inondata di sole e di gente.

Global Strike for Future, lo sciopero per il clima visto dai bambini in piazza a Roma: “Ho paura che la terra muore o si secca”

“Ho paura che la terra muore”. Francesco, sette anni, di origine indiane, parla con la voce bassa e gli occhi a terra. È venuto con la mamma Jenny, e ora affolla anche lui questa piazza di Romaai piedi dei Fori imperiali, inondata di sole e di gente.

Sportello mamme, il consulente per il welfare che aiuta a scovare i bonus e le agevolazioni per madri

“Non avrei mai immaginato,  da mamma lavoratrice autonoma, di avere diritto anche alla maternità facoltativa fino al primo anno del bambino. Per non parlare del bonus bebé, destinato a chi ha un Isee di 25.000 euro al mese: tra me e mio marito siamo sopra i 50.000, non volevamo fare domanda, eppure detraendo figlio a carico e mutuo siamo rientrati”. Costanza, 41 anni, è una traduttrice free lance.

Sportello mamme, il consulente per il welfare che aiuta a scovare i bonus e le agevolazioni per madri

“Non avrei mai immaginato,  da mamma lavoratrice autonoma, di avere diritto anche alla maternità facoltativa fino al primo anno del bambino. Per non parlare del bonus bebé, destinato a chi ha un Isee di 25.000 euro al mese: tra me e mio marito siamo sopra i 50.000, non volevamo fare domanda, eppure detraendo figlio a carico e mutuo siamo rientrati”. Costanza, 41 anni, è una traduttrice free lance.

Fecondazione eterologa cresce del 120%. Ma l’Italia è in ritardo di dieci anni. E 9 gameti su 10 arrivano dall’estero

Spagnolo, danese, svizzero, ceco, austriaco. Nei figli della fecondazione eterologa fatta da coppie italiane scorre sangue straniero, con buona pace del nazionalismo. I motivi sono vari. Il primo ha a che fare col fatto che, nonostante questa pratica sia permessa dal 2014 e oggi persino inserita nei Lea (livelli essenziali di assistenza), le coppie italiane continuano a partire per l’estero.

Fecondazione eterologa cresce del 120%. Ma l’Italia è in ritardo di dieci anni. E 9 gameti su 10 arrivano dall’estero

Spagnolo, danese, svizzero, ceco, austriaco. Nei figli della fecondazione eterologa fatta da coppie italiane scorre sangue straniero, con buona pace del nazionalismo. I motivi sono vari. Il primo ha a che fare col fatto che, nonostante questa pratica sia permessa dal 2014 e oggi persino inserita nei Lea (livelli essenziali di assistenza), le coppie italiane continuano a partire per l’estero.

Cadaveri, terremoti e macerie: i traumi silenziosi dei soccorritori. “Anche il loro dolore deve essere curato”

“Ricordo quel giorno come fosse ieri, era il 6 aprile 2009. Ci chiamarono via radio perché dovevamo preparare le borse, erano le otto, alle dieci siamo partiti per L’Aquila. Man mano che ci avvicinavamo all’epicentro, l’atmosfera spettrale aumentava: case cadute, macerie. Alle undici di sera ci dissero di andare alla Casa dello studente. Ci siamo messi a scavare, e dopo poco abbiamo trovato una ragazza sotto un pilastro con la testa fracassata.

Cadaveri, terremoti e macerie: i traumi silenziosi dei soccorritori. “Anche il loro dolore deve essere curato”

“Ricordo quel giorno come fosse ieri, era il 6 aprile 2009. Ci chiamarono via radio perché dovevamo preparare le borse, erano le otto, alle dieci siamo partiti per L’Aquila. Man mano che ci avvicinavamo all’epicentro, l’atmosfera spettrale aumentava: case cadute, macerie. Alle undici di sera ci dissero di andare alla Casa dello studente. Ci siamo messi a scavare, e dopo poco abbiamo trovato una ragazza sotto un pilastro con la testa fracassata.

Congresso delle famiglie a Verona, tre motivi per cui rappresenta un pericolo per le donne (e non solo)

Mancano pochi giorni all’apertura del Congresso Mondiale delle famiglie a Verona. Un congresso fortemente contestato dalle attiviste di Non una di meno, che stanno organizzando una mobilitazione in città proprio dei giorni dell’incontro.

Congresso delle famiglie a Verona, tre motivi per cui rappresenta un pericolo per le donne (e non solo)

Mancano pochi giorni all’apertura del Congresso Mondiale delle famiglie a Verona. Un congresso fortemente contestato dalle attiviste di Non una di meno, che stanno organizzando una mobilitazione in città proprio dei giorni dell’incontro.

Festa del papà, i padri oggi sono molto più amorevoli. Ma non devono perdere autorevolezza

Abbiamo poche occasioni per parlare di uomini dal punto di vista delle ricorrenze. Esiste infatti la festa della donnama non dell’uomo (un peccato, sarebbe un’occasione per parlare di loro e renderebbe pure quella della donna meno retorica).

Festa del papà, i padri oggi sono molto più amorevoli. Ma non devono perdere autorevolezza

Abbiamo poche occasioni per parlare di uomini dal punto di vista delle ricorrenze. Esiste infatti la festa della donnama non dell’uomo (un peccato, sarebbe un’occasione per parlare di loro e renderebbe pure quella della donna meno retorica).

Tutti i miei articoli

Puoi cercare i miei articoli con parole di tuo interesse o sfogliando la cronologia






Guerriere

La Resistenza delle nuove Mamme italiane. Con la prefazione di Lia Celi.

“Noi madri italiane siamo guerriere, senza patria e senza spada.” Lia Celi