Tremate tremate, “Le Fattucchiere” sono tornate

fattucch

Nuova rubrica sul Fatto quotidiano a cura mia e di Lia Celi. Siamo appena sbarcate. Dateci tempo per spiazzarvi. Anche con interventi poco uterini, casomai prostatici: uomini welcome.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/08/le-fattucchiere-il-nuovo-inserto-femminile-del-fatto-del-lunedi/1258080/

Schermata 2014-12-08 alle 09.14.17

Non è un paese per mamme

Foto japeye: https://www.flickr.com/photos/japeye/

Foto japeye: https://www.flickr.com/photos/japeye/

«Ma come faccio a cercare lavoro se devo allo stesso tempo tenere mio figlio? I criteri dei nidi sono assurdi, il mondo è cambiato, dovrebbero cambiare anche loro». Maria ha 35 anni e un bimbo di un anno. Il suo contratto a termine non è stato rinnovato con la gravidanza e ora è in cerca di un nuovo impiego. Eppure, pur avendo un reddito molto basso – il marito lavora come architetto in uno studio che lo paga 900 euro al mese –, non ha avuto diritto ad un posto al nido per suo figlio, perché il comune di Roma, dove abita, assegna il massimo punteggio a genitori lavoratori mentre considera disoccupati e in cerca di lavoro alla stessa stregua. Continua a leggere