Anche a Londra i ricchi e potenti molestano le donne. Care Deneuve e Bardot, ora che dite?

Fuori dall’euro, ma pure dal mondo, in particolare quello, fortunatamente stravolto, uscito fuori dagli scandali legati alle molestie sessuali avvenuti praticamente a ogni latitudine. E dove ora l’attenzione al tema è massima e forse una nuova considerazione delle donne, e dei rapporti tra i sessi, sta faticosamente nascendo. Invece gli organizzatori del Presidents Club Charity Dinner di Londra, evento annuale di beneficienza per soli uomini, non hanno pensato che là fuori qualcosa fosse cambiato e che la scorrettezza politica, invocata come segno particolare dell’evento, non fosse più tanto di moda.

Così hanno deciso di ingaggiare, per i 360 uomini del mondo degli affari, della politica, della finanza e dello spettacolo riuniti all’Hotel Dorchester, 130 hostess, non solo obbligate a indossare abiti succinti e neri, biancheria nera e tacchi alti “sexy”, ma pure richiamate se si trattenevano troppo in bagno e impossibilitate ad accettare le mance, oltre che costrette a firmare un documento che le obbligava all’assoluto silenzio sull’evento, specie ai propri fidanzati.

Continua a leggere qui

 

 

Rispondi